CISL ROMAGNA

Ultime News

Ora un tavolo per la legalità

16 febbraio 2021

Cgil Cisl Uil di Forli e di Cesena – Libera – Avviso Pubblico
Chiedono la costituzione del tavolo della legalità

CGIL CISL UIL di Forlì e Cesena , unitamente a LIBERA e ad AVVISO PUBBLICO Emilia Romagna, hanno richiesto al Prefetto di Forlì – Cesena, al Presidente della Provincia di Forlì – Cesena, ai Sindaci dei Comuni della Provincia di FC e alle Associazioni di categoria del territorio Provinciale, la costituzione del TAVOLO DELLA LEGALITA’ PROVINCIALE.

La provincia di Forlì e Cesena ha visto negli ultimi anni un forte incremento e in alcuni casi radicamento delle infiltrazioni criminali anche di stampo mafioso agendo in tutti i settori economici, tra cui in particolare il turismo, la logistica, l’edilizia, la movimentazione merci, la filiera dell’agroalimentare.

Imprese e lavoratori subiscono gli effetti devastanti di tali infiltrazioni per tali ragioni a partire dal contenuto del “Patto per il Lavoro e per il Clima 2030” , del “Manifesto per la Legalità in Romagna”, e dell’accordo regionale con ANCI e UPI in materia di Appalti, riteniamo urgente che sul nostro territorio si proceda alla convocazione di un tavolo finalizzato alla definizione di due primi obiettivi: la costituzione del Tavolo Provinciale della legalità e il rinnovo e aggiornamento del Protocollo della Legalità scaduto nel nostro territorio a giugno del 2019.

Tutto ciò al fine di prevenire e contrastare il tentativo della criminalità organizzata di mettere le mani sugli aiuti economici e di liquidità riferiti all’emergenza Covid 19 come anche di prevenire e contrastare gli illeciti nel settore degli Appalti in particolare sull’edilizia e le opere infrastrutturali , nella logistica e nel Turismo.

Particolare attenzione andrà posta al passaggio di attività in particolare nel settore alberghiero coinvolgendo anche gli ordini professionali, e invitando congiuntamente gli enti locali a promuovere sportelli anti usura.

Infine è urgente definire azioni di contrasto ai fenomeni di caporalato in particolare in agricoltura dando piena applicazione alla Legge 199/2016 con la promozione di sezioni territoriali della “Rete del lavoro di Qualità” e definendo una Rete di protezione e tutela per le vittime di caporalato con il coinvolgimento delle istituzioni locali e con particolare attenzione al tema abitativo e all’inserimento sociale attraverso i servizi preposti.

Libera Forlì - Cesena F.Ronconi

Avviso Pubblico Emilia Romagna Maria Elena Mililli

I Segretari generali di CGIL CISL UIL FORLI’ – CESENA
M.Giorgini – S.Bucci; F.Marinelli; E.Imolesi – M.Borghetti

Altre News

Link utili