CISL ROMAGNA

Ultime News

  • Home
  • News
  • News
  • Ogni giorno 90 infortuni sul lavoro, una piaga non più accettabile

Spiagge aperte, ma senza servizio di salvataggio

24 maggio 2020

Le Organizzazioni Sindacali Fisascat CISL, Filcams CGIL, Uiltucs UIL, in merito all’ordinanza balneare straordinaria che è stata emanata dalla Regione E.R. il 22 maggio, intendono evidenziare, che l’indispensabile servizio di salvamento, svolto dai marinai di salvataggio, non sarà operativo da sabato 23 maggio, data di apertura degli stabilimenti balneari, né al momento risulta che le maestranze saranno impiegate in altri servizi di sicurezza sulle spiagge libere. L’ordinanza balneare, che ha visto la luce dopo un’ampia e non semplice discussa fra le OO.SS. e le Associazioni di categoria, prevede che il servizio di salvataggio, verrà effettuato a partire dal 13 giugno 2020.

Dovrà anche essere svolta, un’adeguata formazione per i marinai di salvataggio, in costanza di rapporto di lavoro, che quest’anno sarà cruciale, a fronte della situazione epidemiologica derivante dal COVID-19, garantendo lo svolgimento del salvataggio nella massima tutela della salute dei lavoratori, considerando la delicatezza del soccorso in mare.

Garantire un servizio eccellente, sia per quanto riguarda l’applicazione delle linee guida regionali per la messa in sicurezza degli stabilimenti balneari sia per quanto attiene il servizio di salvataggio, saranno elementi importanti per attrarre i turisti nelle nostre località, rappresentando il turismo un elemento essenziale dell’economia del nostro territorio, che purtroppo subirà inevitabili ripercussioni economiche perché la ripartenza sia effettiva.
Ravenna, 23/05/2020

FILCAMS Barzati
FISASCAT Mattatelli
UILTUCS Paganelli

Corriere Romagna

Altre News

Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza FISASCAT

Contratto multiservizi: oggi...

Contratto multiservizi: oggi manifestazione nazionale

Link utili