CISL ROMAGNA

Ultime News

  • Home
  • News
  • News
  • Lati oscuri nella morte del lavoratore Franco Pirazzoli al porto di Ravenna

Unigrà aderisca al contratto

23 ottobre 2020

Nonostante Unionfood abbia siglato il rinnovo del contratto dell’industria alimentare, l’azienda di Conselice ha infatti deciso di non aderire.

Lavoratori in sciopero ieri mattina nello stabilimento di Conselice perché l'azienda non vuole applicare l'intesa nazionale nonostante Unionfood abbia siglato il rinnovo del contratto dell’industria alimentare.

"Rifiutandosi di aderire al rinnovo del contratto nazionale dell’industria alimentare siglato il 31 luglio, Unigrà sta assumendo un comportamento incoerente - dichiarano i sindacati di categoria Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil - non solo con la posizione sottoscritta da Unionfood, ma anche con la responsabilità sociale che caratterizza le eccellenze del territorio e che dovrebbe essere praticata soprattutto in un momento particolarmente delicato come quello che stiamo vivendo. A seguito dello strappo da parte delle associazioni datoriali che si sono rifiutate di firmare il rinnovo del contratto nazionale dell’industria alimentare 2019-2023 i sindacati di categoria Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil hanno deciso di dichiarare in tutte le aziende che non hanno aderito al rinnovo lo stato di agitazione, a causa di scelte incomprensibili dettate solo dall’indisponibilità a riconoscere un aumento di 13 euro a partire da aprile 2023. Invitiamo le aziende che non hanno aderito a cambiare idea e fare un gesto di responsabilità, riconoscendo ai lavoratori gli aumenti salariali assolutamente appropriati (di 119 euro a regime) a cui si aggiungono 5 euro di welfare e 30 euro che verranno erogati a tutti i lavoratori per i quali non viene svolta la contrattazione di secondo livello".

"Non è possibile che un'azienda come l'Unigrà che aderisce ad Unionfood, non riconosca ciò che la stessa associazione ha firmato la scorsa estate. - Ha aggiunto Roberto Cangini, segretario generale Fai Cisl Romagna -  E' singolare constatare come ci siano associazioni che non abbiano firmato per la miseria di 13 euro di aumento ad aprile 2023. Ricordiamo che quella di Conselice è una realtà nella quale non possiamo contare sulla Rsu e dove incontriamo tante difficoltà ad intraprendere relazioni di carattere sindacale".

Corriere Romagna

Il Resto del Carlino

Altre News

Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza

Con green pass stop ambiguità

Con green pass stop ambiguità
Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza FISASCAT

Farmacie Private, rinnovato...

Farmacie Private, rinnovato il Contratto Nazionale
Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza

Cambiare le pensioni, ADESSO

Cambiare le pensioni, ADESSO

Link utili