CISL ROMAGNA

Ultime News

  • Home
  • News
  • News
  • Prorogata la scadenza di presentazione del Modello Unico 2017

Forlì - Accordo ALEA e CGIL – CISL - UIL

Ieri in tarda serata presso la Residenza Municipale di Forlì è stato firmato l’accordo per la definizione delle modalità di appalto a terzi dei servizi di raccolta anche differenziata e per la gestione del passaggio del personale attualmente in forza a HERA Spa, in qualità di concessionario del servizio di raccolta e spazzamento dei rifiuti solidi urbani e la nuova società affidataria dal 1 gennaio 2018 ALEA Ambiente Spa.

L’intesa raggiunta, è in totale coerenza con la deliberazione n 15 del 7 aprile 2016 del Consiglio d’Ambito, col Protocollo del 22 aprile 2016 fra Atersir e Cgil, Cisl e Uil Emilia Romagna e il verbale del 6 aprile 2017 fra i Comuni costitutori della allora New Co. e le Organizzazioni Sindacali Territoriali sulla gestione in house providing della raccolta e spazzamento dei rifiuti solidi urbani.

Hanno sottoscritto l’ accordo; ALEA Ambiente Spa rappresentata dall’Amministratore Unico Paolo Contò, le Organizzazioni Sindacali Cgil, Cisl e Uil Emilia Romagna e del territorio Forlivese e rispettive categorie interessate e una delegazione dei Sindaci soci di Alea Spa che ha siglato l’accordo per presa visione.

I principali cardine di tale intesa prevedono:

  • Il passaggio dei lavoratori di HERA ad ALEA avverrà attraverso l’art. 2112 del cc. senza novazione del rapporto di lavoro (no Jobs act), garantendo così tutti i diritti attualmente in essere;
  • A tutti i dipendenti di ALEA sia provenienti da HERA che neo assunti verrà applicato il contratto di settore Utilititalia ex Federambiente;
  • Ai lavoratori in appalto verrà applicato il contratto FISE – Utilititalia, fatto salvo quanto previsto all’art. 8 lettera b comma 6, riferito ai lavoratori svantaggiati e delle fasce deboli dipendenti delle Cooperative Sociali.

A breve la Società e le Organizzazioni Sindacali di categorie si incontreranno per esaminare le linee generali dell’assetto organizzativo

Per le assunzioni ex novo si procederà con le modalità della evidenza pubblica

Cgil - Cisl - Uil e le rispettive categorie ritengono che con questo Accordo si possa coniugare la sostenibilità ambientale, la qualità del servizio al cittadino e il miglioramento delle condizioni economiche e normative per i lavoratori occupati nella filiera.

Forlì 19 ottobre 2017
CGIL - CISL - UIL Confederali e di Categoria

Altre News

Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza FEMCA

In Romagna c'è il rischio...

In Romagna c'è il rischio che ci facciano

Link utili