CISL ROMAGNA

Ultime News

  • Home
  • News
  • News
  • Quasi 1,4 milioni di lavoratori con uno stipendio più pesante

E' prematuro pensare alla ripresa del lavoro?

3 aprile 2020

“In questo momento è prematuro pensare alla ripresa perché siamo nel pieno dell’emergenza Coronavirus e questa condizione non ci permette di pensare a come ripartire, ma sicuramente la condizione futura sarà molto diversa dalla struttura che avevamo lasciato. Certamente dovrà tenere conto tutta una serie di variazioni e di rimodulazione dell’organizzazione del lavoro e sicuramente sarà molto graduale perché dovrà tenere conto di un’emergenza sanitaria che sicuramente non si sarà conclusa e ovviamente dovrà ripartire dai settori produttivi più interessati e più strategici rispetto a quello che è una ripresa produttiva."

"In questo momento va ripensata l’organizzazione delle attività, ma non dobbiamo aver fretta di ripartire perché siamo in una condizione di forte criticità e comunque ci devono essere tutte le condizioni di sicurezza e si dovrà applicare l’accordo che abbiamo sottoscritto tra le organizzazioni sindacali e il governo.”

È quanto dichiarato dal Segretario Generale CISL Romagna Francesco Marinelli alla trasmissione Ping Pong di Teleromagna

Marinelli-Ping-Pong-Teleromagna-2020-play.jpg

Altre News

Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza FAI

Unigrà aderisca al contratto

Unigrà aderisca al contratto
Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza FILCA

Rinnovo CCNL legno: trovata...

Rinnovo CCNL legno: trovata l’intesa
Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza FAI

Terra di ROMAGNA - Giornalino...

Terra di ROMAGNA - Giornalino n. 1 ottobre 2020 a cura di FAI CISL Romagna

Link utili