CISL ROMAGNA

Ultime News

  • Home
  • News
  • News
  • Devi stipulare un contratto di locazione? Sei inquilino e hai bisogno di informazioni?

Informative sui bonus introdotti dal "Decreto Rilancio"

22 maggio 2020

Reddito di emergenza

Chi può richiederlo?

I requisiti per richiedere il Reddito di Emergenza sono:

  • residenza in Italia del richiedente;
  • un valore dell’ISEE o dell’ISEE corrente inferiore a €15.000;
  • reddito familiare riferito al mese di aprile di importo inferiore  all’ammontare mensile del beneficio spettante (da €400 a €800 come indicato in tabella); per tale calcolo viene indicato di seguire il principio di cassa;
  • patrimonio mobiliare riferito all’anno 2019 di importo inferiore a €10.000 per nucleo composto da una persona, tale soglia è incrementata di €5.000 per ogni componente successivo al primo fino ad un massimo di €20.000. Se nel nucleo è presente un disabile grave o non autosufficiente  la soglia è incrementata di €5.000.

Non si ha diritto al reddito di emergenza se uno dei componenti del nucleo familiare

  • ha percepito una delle indennità prevista dal decreto CURA ITALIA, quali ad esempio indennità per lavoratori autonomi, indennità di 600 euro ecc.
  • percepisce Reddito di Cittadinanza,
  • è pensionato, ad eccezione di titolari di assegno ordinario di invalidità,
  • è detenuto o ricoverato in strutture di lunga degenza a totale carico dello Stato.

I documenti per presentare la domanda:

Prima di presentare la domanda è necessario essere in possesso dell’attestazione riportante il calcolo dell’ ISEE 2020

Nel caso in cui almeno un componente del nucleo familiare abbia perso o ridotto la propria attività lavorativa, è possibile richiedere l’ ISEE “corrente” (inserire possibilità link pagina isee corrente) al fine di aggiornare il proprio calcolo ISEE con redditi riferiti all’ultimo periodo e non ai due anni precedenti così come previsto dall’ISEE ordinario.

Per ricevere assistenza gratuita nella presentazione dell’Isee, sia ordinario che corrente, contatta la sede CAF CISL

A quanto ammonta il REM?

L’importo minimo complessivo del bonus è pari a €800 (erogato in due quote da €400) per un nucleo familiare composto da una persona e può arrivare fino a €1.600 per le famiglie più numerose (erogato in due quote da €800). L’importo massimo del beneficio viene portato ad €1.680 (due quote mensili da €840) per le famiglie con presenza di disabile grave o non autosufficiente.

Ad esempio:

  • famiglia di 1 persona: importo complessivo €800 (due mensilità da €400);
  • famiglia di 2 persone maggiorenni: importo complessivo €1.120 (due mensilità da €560);
  • famiglia di 3 persone, due maggiorenni e un minorenne: €1.280 (due mensilità da €640);
  • famiglia di 4 persone, due maggiorenni e due minorenni: €1.440 (due mensilità da €720);
  • famiglia di 4 persone, tre maggiorenni e un minorenne: importo massimo € 1.600 (due mensilità da €800);
  • famiglia di 5 persone, due maggiorenni e tre minorenni: importo massimo € 1.600 (due mensilità da €800);

Quando presentare la domanda

Le domande andranno presentate entro fine giugno 2020.

Come presentare la domanda:

La domanda potrà essere presentata appena l’INPS pubblicherà il servizio sul proprio portale. Per assistenza nella presentazione è possibile rivolgersi al Caf CISL o al Patronato Inas.

Bonus 1.000 euro per lavoratori domestici

Indennità di 500 euro per aprile e maggio destinata ai lavoratori domestici

Chi può richiederlo?

Il lavoratore domestico che alla data del 23 febbraio 2020 abbia in essere uno o più contratti di lavoro per una durata complessiva settimanale di almeno 11 ore settimanali.

Tale indennità è concessa anche nel caso in cui fosse stata comunicata una sospensione del rapporto di lavoro alla data del 23 febbraio, importante è che sia presente un contratto o più contratti in essere a tale data.

Non si ha diritto se il lavoratore

  • è titolare di pensione;
  • ha fruito di altre indennità riconosciute da COVID-19;
  • il lavoratore domestico beneficiario di reddito di cittadinanza non può ottenere l’indennità, però nel caso in cui il beneficio mensile del RdC fosse inferiore all’indennità mensile prevista per lavoratori domestici, il reddito di cittadinanza verrà incrementato a €500 per due mensilità, ricaricato sempre sulla carta.

Come presentare la domanda:

La domanda può essere presentata tramite il nostro patronato Inas mail dedicata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bonus Vacanze

Bonus da 150 a 500 euro per le famiglie con Isee inferiore a 40.000 euro

Chi può richiedere il bonus: le famiglie con Isee ordinario o Isee corrente inferiore a 40.000 euro.

Per ricevere assistenza gratuita nella presentazione dell’Isee, sia ordinario che corrente, contatta la [ https://www.cafcisl.it/it-ricerca_sedi ]sede Caf Cisl più vicina.

A quanto ammonta il Bonus: è un credito da €150 per i nuclei composti da 1 persona, €300 per nuclei composti da due persone, €500 per le famiglie con più di due persone.

Come richiedere il bonus: In attesa che vengano pubblicate le modalità operative, Il Ministro competente ha indicato che verrà creata una “app dedicata” con la quale le famiglie potranno  richiedere il bonus. Una volta inviata richiesta, si riceverà un barcode che potrà essere utilizzato dalla famiglia per ottenere lo sconto dall’albergatore/fornitore. La famiglia al momento del pagamento avrà uno sconto dal fornitore dell’80% dell’importo del bonus, il rimanente 20% potrà essere recuperato in dichiarazione dei redditi 2021 come detrazione d’imposta.

Requisiti:

  • le spese devono essere sostenute in una unica soluzione;
  • il totale del corrispettivo deve essere documentato da fattura nella quale deve essere indicato il codice fiscale del soggetto che intende fruire del credito;
  • il pagamento del servizio, se non effettuato direttamente alle imprese turistico ricettive/agriturismi o bed&breakfast, potrà essere gestito solo da agenzie di viaggio o tour operator.

Maggiori info su Info Covid19

Altre News

Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza FAI

Unigrà aderisca al contratto

Unigrà aderisca al contratto
Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza FILCA

Rinnovo CCNL legno: trovata...

Rinnovo CCNL legno: trovata l’intesa
Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza FAI

Terra di ROMAGNA - Giornalino...

Terra di ROMAGNA - Giornalino n. 1 ottobre 2020 a cura di FAI CISL Romagna

Link utili