Skip to main content

L’unione Valle Savio aumenta le tariffe dei pasti a domicilio e dell’assistenza domiciliare


Tag: ,

14 febbraio 2024

L’unione Valle Savio aumenta le tariffe dei pasti a domicilio e dell’assistenza domiciliare senza alcun confronto con le parti sociali

Come CGIL CISL UIL del territorio di Cesena, congiuntamente alle Categorie dei Pensionati, abbiamo inoltrato una richiesta urgente di incontro al Presidente dell’Unione Valle Savio, a fronte della comunicazione appresa a mezzo stampa dell’incremento attuato a carico dei cittadini/utenti sulle tariffe dei pasti a domicilio e sulle tariffe dell’assistenza domiciliare.

Un incremento significativo a quanto apprendiamo, pari a circa il 65% a seconda del servizio: da 4.5 euro a 7 per il pasto singolo, da 9 euro a 14 per il pasto doppio e per l’assistenza domiciliare da 9.64 a 16.41 all’ora. Un incremento che a livello annuale peserà indubbiamente sui salari e sulle pensioni e sul potere di acquisto delle famiglie interessate.

Considerato che tale materia rientra a pieno titolo nel confronto tra Parti sociali, Unione e Distretto socio sanitario, registriamo che nulla è stato comunicato alle scriventi nemmeno durante l’incontro tenutosi pochi giorni orsono, in data 08 febbraio, con il Distretto socio sanitario Valle Savio.

Riteniamo pertanto necessario un confronto finalizzato ad un chiarimento di metodo e di merito.

Su tali criteri di rimodulazione riteniamo infatti che non possa essere omesso il confronto.

CGIL – CISL – UIL Cesena
Maria Giorgini – Marinelli Francesco – Manzelli Paolo



Condividi sui social!